Sicur-APP

Le buone pratiche per stare al sicuro

Grazie al contributo dei ragazzi delle scuole ITET Sturzo, IPS Salvo D’Acquisto e l’ICS Ignazio Buttitta nasce Sicur-APP, una innovativa piattaforma che ha la grande ambizione di veicolare le buone pratiche in tema di cultura della sicurezza per rimuovere i comportamenti a rischio favorendo l’acquisizione di nuovi stili di vita corretti.

Sicur-APP, uno strumento didattico interattivo, disponibile per iOS, Android e per tutti gli ambienti desktop, si sviluppa e si evolverà grazie ad una metodologia partecipata che prevede il coinvolgimento diretto degli utenti che saranno sensibilizzati sui temi della sicurezza e resi protagonisti grazie alla reale possibilità di raccontare le loro storie di vita vissuta.

Il progetto fa propri i principi della filosofia learning by doing & learning by thinking, che privilegiano l’apprendimento basato sull’esperienza, sulla manipolazione concreta, purché sia accompagnata da pensiero e riflessione. L’obiettivo principale degli strumenti è il coinvolgimento diretto orientato all’acquisizione di una reale percezione dei rischi e lo sviluppo di un atteggiamento attivo. La piattaforma, oltre a fornire informazioni sui temi della sicurezza permette una reale comprensione della propria conoscenza attraverso dei test e in modo innovativo permetterà a tutti di condividere i propri momenti di vita sviluppando interazione e condivisione.

Sicur-APP è un progetto realizzato in sinergia tra Schema Consulting Srl, ITET Sturzo, IPS Salvo D’Acquisto, l’ICS Ignazio Buttitta e inserito nel progetto Memory Safe finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali attraverso l’INDIRE.

Memory Safe è un progetto di documentazione e condivisione della cultura della sicurezza.
Dalla normativa alle applicazioni pratiche nella didattica quotidiana, fornisce una fonte di ispirazione per nuove iniziative nella scuola. Sicur-App è stato creato grazie al contributo, dei docenti delle scuole partner in stretta collaborazione con l’ ITET Sturzo (scuola capofila), dell’agenzia di pubblicità Altraforma, che ha sviluppato insieme ai ragazzi i supporti e le attività di comunicazione e dalla PPPG sistemi che ha coordinato i contenuti sulla sicurezza.

Il progetto recepisce gli obiettivi comunitari e nazionali di integrazione della sicurezza e della salute nei programmi scolastici. S’inserisce nel POF degli istituti coinvolti, offrendo un percorso di approfondimento, coerente con gli argomenti affrontati, anche in modo trasversale, per le diverse discipline.